Archive for the 'Musica' category

32^ edizione de La Versiliana Festival di Marina di Pietrasanta

20 Maggio 2011 3:55

Prosa, Danza, Concerti, Musical e one man show per la 32° edizione de La Versiliana Festival di Marina di Pietrasanta.Arlecchino servitore di due padroni - Festival La versiliana
Un intenso programma di eventi, firmato dal direttore artistico Luca Lazzareschi, nel grande teatro all’aperto immerso nella pineta della Versiliana cara a Gabriele D’Annunzio prenderà il via l’8 luglio con l’ Arlecchino servitore di due padroni, di Carlo Goldoni: lo spettacolo italiano più visto nel mondo, classico per eccellenza del repertorio del Piccolo Teatro di Milano, con Ferruccio Soleri, mitico Arlecchino, nell’ ormai storico allestimento firmato da Giorgio Strehler.

Musica in Piazza a Manziana

15 Novembre 2007 3:05
Stelvio Cipriani apre a Manziana la XV edizione di Musica in Piazza

Dal 16 al 20 novembre torna la prestigiosa manifestazione per la direzione artistica di Adriana Rasi e il contributo dell’Assessorato alle Politiche dl Turismo della Provincia di Roma

Tre appuntamenti da non mancare a Manziana per la quindicesima edizione di Musica in Piazza. La kermesse, per la direzione artistica di Adriana Rasi, e realizzata dall’associazione Il Cantiere dell’Arte in collaborazione con la Provincia di Roma-Assessorato al Turismo e l’amministrazione comunale di Manziana e la locale pro-loco. Anche per questa edizione Musica in Piazza, ospitata quest’anno presso la chiesa di Santa Maria del Carmine nella frazione di Quadroni, non smentisce le sue caratteristiche di prestigiosa manifestazione in grado di portare in provincia artisti di levatura internazionale. Basti pensare che l’appuntamento di apertura venerdì 16 novembre alle 21, vede protagonista il celebre autore di Anonimo Veneziano Stelvio Cipriani, e compositore di altre celebri colonne sonore. Il maestro Cipriani eseguirà brani del suo vasto repertorio tra i quali il celebberimo Anonimo Veneziano. Si ispira ai temi della pace e della solidarietà tipici della musica afro-americana il secondo appuntamento della prestigiosa kermesse. Di scena infatti sabato 17 novembre alle 19 l’ormai consolidato St John Singers Spiritual Gospel Choir, fiore all’occhiello dell’attività de Il Cantiere dell’Arte. Ad eseguire i brani della tradizione gospel oltre al coro diretto dal maestro Alessandra Pafi ci saranno anche il noto batterista Giampaolo Ascolese, il contrabbassista Elio Tatti e il pianista Pier Michele Bertaina. I St John Singers Spiritual Gospel Choir a giugno scorso sono stati scelti dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri quale testimonial per le celebrazioni dell’Anno per le Pari Opportunità. Finale con sonorità celtiche per la serata conclusiva domenica 18 novembre alle 19 con la cantante Key Mc Carthy in “Notturno Irlandese” accompagnata dal musicista Piero Ricciardi. “Con questa edizione – commenta il direttore artistico Adriana Rasi – Musica in Piazza spegne la quindicesima candelina. Un traguardo che ci rende orgogliosi e che mostra il grande valore che l’Assessorato alle Politiche del Turismo retto da Patrizia Ninci, in collaborazione con l’amministrazione comunale e la Pro Loco, attribuiscono alla cultura e al rilancio turistico di Manziana”.

Ron: tour nei teatri italiani

5 Novembre 2007 10:15
“RON IN CONCERTO
con L’ORCHESTRA TOSCANA JAZZ”
Un NUOVO TOUR per RON
nei maggiori teatri Italiani

Partirà da Roma, dall’ Auditorium Parco della Musica – sala Petrassi, il 7 novembre 2007,  il nuovo tour di Ron, dieci appuntamenti  nei più prestigiosi teatri delle principali città italiane.

Così come nel nuovo album  live e dvd “ROSALINO CELLAMARE – RON IN CONCERTO” (Le foglie e il vento/Sony-Bmg), uscito ad ottobre in tutta Italia, Ron si presenta sul palco accompagnato dalla straordinaria  orchestra d’archi, l’Orchestra Toscana Jazz, e dalla vocalist  Piera Pizzi, per uno spettacolo che ripercorre tutta la sua carriera, attraverso le canzoni a lui più care.
“Il gigante e la bambina”, “Al centro della musica”, “Piazza grande”, “Vorrei incontrarti tra cent’anni”, ma anche “Occhi di ragazza” , il nuovo brano  “Canzone dell’acqua” e una straordinaria reinterpretazione di una canzone poco conosciuta di Giorgio Gaber “Quando sarò capace di amare”, e molte altre, rilette, riarrangiate e rivissute, in maniera nuova, ancora più calda, aperta, vitale e naturale.
Naturale è infatti la parola chiave di questo tour, dove il legno degli archi e il suono di ogni singolo strumento, si uniscono alla voce, in un’unica risonanza che inonda pubblico  di nuova concreta energia.
Uno spettacolo speciale ed elegante, prodotto da Friends&Partners, arricchito ancor di più dalla sapiente regia di Pepi Morgia, in cui Ron racconta se stesso tra grande musica, monologhi, personali osservazioni e annotazioni.

Queste le prime date:
7 nov. Roma (Auditorium Parco della Musica)
8 nov. Firenze (Teatro Puccini)
9 nov Reggio Emilia (Teatro Ariosto)
19 nov. Cagliari (Teatro Lirico)
24 nov Milano (Auditorium di Milano)
27 nov. Padova (Auditorium Pollini)
29 nov. Pavia (Teatro Fraschini)
2 dic. Bari (Teatro Niccolò Piccinni)
3 dic. Napoli (Teatro Acacia)
14 dic. Belluno (Teatro Comunale)
21 dic. Copparo (FE) (Teatro De Micheli).

The Musical Box – performs Genesis

11 Ottobre 2007 9:12
The Musical Box locandina
The Musical Box – performs Genesis

“Foxtrot” 

“Selling England by the Pound”


con scenografia e strumentazione nella
“Black Version”

(spettacolo proposto “originariamente” dai Genesis solo negli Stati Uniti D’america)

Lunedì 5 & Martedì 6 novembre
Allianz Teatro ex Teatro della Luna
Assago – Milano ORE 21.00

                         &
Venerdì 9 & Sabato 10 novembre
Roma Gran Teatro ORE 21.00

Ritorna in Italia, per l’ultima volta,  il celebre progetto unico al mondo nel suo genere, che fa registrare ovunque il tutto esaurito e che ripropone fedelmente gli indimenticabili spettacoli dei Genesis nel loro periodo d’oro dei primi anni ’70.

Sarà anche l’ utima occasione per vedere questi due leggendari spettacoli, poiché come nella band originale, il cantante e front man DENIS GAGNE’ alla fine dell’anno lascerà  la formazione.
Già si parla di una nuova produzione di “A Trick of the Tail” che The Musical Box proporrà dal vivo nel 2008, senza la presenza di Gagnè.
Impedibili questi ultimi appuntamenti con la band canadese, amatissima nel nostro paese, per vedere o rivedere i capolavori con tutte le canzoni, i costumi e le magiche atmosfere della rock band inglese più influente degli ultimi 30 anni. Da non perdere per tutti gli amanti di Peter Gabriel e soci ma non solo.

Prevendite:
Ticket web www.ticketweb.it
Ticket One www.ticketone.it

POLTRONISSIMA € 45,00+ diritto di prevendita
POLTRONA € 40,00+ diritto di prevendita
SECONDA POLTRONA € 35,00+ diritto di prevendita
POSTI POLTRONA VISIBILITÀ RIDOTTA € 25,00+ diritto di prevendita

IN VENDITA DIRETTAMENTE ALL’199 158 158

La formazione dei  "The Musical Box":
Acoustic and electric guitars: Denis Champoux
Drums, percussion, backing vocals: Gregg Bendian
Lead vocal, flute, percussion: Denis Gagné
Bass, bass pedals, 6-string and 12-string guitars, backing vocals: Sébastien Lamothe
Keyboards, 12-string guitar, backing vocals: David Myers

Musical Direction: Sébastien Lamothe
Artistic Direction: Serge Morissette

La città aromatica – Siena

10 Luglio 2007 4:02

La città aromatica – Siena
24 luglio 2007
28-31 agosto 2007

martedì 24 luglio ore 21.30 Piazza del Campo
evento realizzato con la Fondazione Siena Jazz in occasione dei Seminari Internazionali di Jazz

prima parte
STEFANO BATTAGLIA “RE: Pasolini”
con Stefano Battaglia (pianoforte), Micheal Gassmann (tromba e flicorno) Mirco Mariottini (clarinetti), Aya Shimura (violoncello), Salvatore Maiore (contrabbasso) e Roberto Dani (batteria)

seconda parte

COPLAND, ABERCROMBIE, GRESS, HART QUARTET
con Marc Copland (pianoforte), John Abercrombie (chitarra), Drew Gress (contrabbasso) e Billy Hart (batteria)

martedì 28 agosto ore 21.30 Fonti di Fontebranda
AVION TRAVEL
Sull’onda del successo di “Danson Metropoli-Canzoni di Paolo Conte”, gli Avion Travel offrono al pubblico senese uno spettacolo da non perdere. La loro formazione, arricchita dalla presenza di archi, tastiere e percussioni, si esibirà nella stupenda cornice delle medioevali Fonti di Fontebranda.

mercoledì 29 agosto ore 21.30 Fonti di Fontebranda
DANZA E’ DONNA

Compagnia Danza Francesca Selva
“Demetra”
Coreografie: Francesca Selva
Soggetto e regia: Marcello Valassina
Interprete: Laiza Pucci
Audio recorder: Valerio Pasquini

Motus Danza
“next Era”
Coreografie e video: Simona Cieri
Soggetto: Rosanna Cieri
Danzatori: Maurizio Cannalire, Simona Gori, Sara Mancini, Federica Morettini, Riccardo Pardini
Regia: Rosanna e Simona Cieri

giovedì 30 agosto ore 21.30, Fonti di Fontebranda
ROCK ALLE FONTI
con The Vandemars – Barbarossastasse – Le Voci del Vicolo
band ospiti Ruah – Lokomotion
special guest Mauro Pagani
come tradizione “La città aromatica” offre spazio ed attenzione alle rock band del territorio. Una serata arricchita dalla presenza sul palco di Mauro Pagani, nel segno di una particolare attenzione alle formazioni emergenti e da band ospiti quali Ruah e Lokomotion

venerdì 31 agosto ore 21.30, Piazza del Campo

fiorella mannoia
Eleganza e sentita ispirazione protagoniste dell’appuntamento conclusivo de “La città aromatica” grazie a Fiorella Mannoia che, dopo aver fatto sue le canzoni delle ultime generazioni di cantautori italiani, ha voluto “omaggiare” la grande tradizione brasiliana.
Attesi anche ospiti a sorpresa a rendere unico l’appuntamento senese.

TUTTI GLI SPETTACOLI SONO AD INGRESSO GRATUITO.


GLI SPONSOR
“La città aromatica” è un progetto più che un cartellone. Una sfida che si avvale e diventa realtà grazie a partner importanti che affiancano l’Amministrazione Comunale permettendo di investire in cultura.
Consueto compagno di viaggio è la Banca Monte Paschi di Siena – Gruppo MPS, che sin dalla prima edizione è main sponsor de “La città aromatica”.
Gli altri fondamentali contributi arrivano dal Gruppo Luxman e Royal Demeure Spa realtà che operano con l’unico indirizzo strategico di creare valore nel turismo.

Per informazioni: Urp – Comune di Siena, tel. 0577 292230- 292340; www.comune.siena.it

Domenico Modugno e il Mediterraneo – San Pietro Vernotico (BR)

3 Luglio 2007 3:51

da giovedì 5 a sabato 7 luglio – dalle 21.30
Piazza Domenico Modugno – San Pietro Vernotico (Br)
Ingresso gratuito
Info www.spv.br.it – 0832303707

DOMENICO MODUGNO E IL MEDITERRANEO – I edizione
 
Da giovedì 5 a sabato 7 luglio il Comune di San Pietro Vernotico (Br), in collaborazione con l’Associazione Domenico Modugno, la Cooperativa Coolclub, Cantine Due Palme e Village Studio, organizza Domenico Modugno e il Mediterraneo, prima edizione di una manifestazione dedicata a Mister Volare. La tre giorni vedrà la partecipazione di Ruby Coletta, Marcello e Mimino Modugno, la vedova Franca Gandolfi, e si chiuderà con il concerto degli Avion Travel.

La carriera artistica e la vita di Domenico Modugno (1928 – 1994) sono connotate da una caratteristica comune: la curiosità. Modugno, nato a Polignano a Mare ma cresciuto a San Pietro Vernotico, ben presto assecondò la sua voglia di libertà trasferendosi prima a Torino e poi a Roma, dove iniziò a frequentare il Centro sperimentale di Cinematografia. Dagli anni ’50 sino al 1984, anno in cui fu colpito da un ictus che di fatto segnerà la fine della sua carriera artistica, Modugno ha sperimentato moltissimi linguaggi essendo indiscusso protagonista di film, piece teatrali e soprattutto autore e interprete di canzoni che hanno segnato la storia della musica italiana. Nel 1987 venne eletto in Parlamento nelle file dei radicali restando in carica sino al 1992. Nel 1958 Modugno rivoluzionò e diede iniziò alla cosiddetta scuola cantautorale con “Nel blu dipinto di blu”. Ma soprattutto Mister volare è stato un autore del mediterraneo componendo e cantando in italiano, in napoletano, in pugliese e in siciliano (tanto da fomentare la fama della sua nascita isolana). Domenico Modugno è stato, per lunghi anni, l’icona di una Italia multiculturale, di una Italia che cambiava e che cresceva.

Domenico Modugno e il Mediterraneo è l’occasione per discutere dell’artista pugliese attraverso le sue opere e le sue parole, attraverso i suoi film e le sue canzoni. La prima edizione di un appuntamento che l’amministrazione Comunale si impegna a ripetere nei prossimi anni e che potrà essere di volta in volta dedicato ad un tema specifico. Domenico Modugno diventerà lo spunto e il pretesto "meraviglioso" per parlare della società, del mondo, della cultura, della musica.

Il progetto Domenico Modugno e il Mediterraneo sarà aperto giovedì 5 luglio alle 21.30 nell’aula Consiliare del Comune di San Pietro Vernotico con la presentazione del volume Domenico Modugno. San Pietro Vernotico un paese "troppo stretto" di Cesare Augusto Marangio.

Venerdì 6 luglio alle 21.30 (in piazza Modugno), in collaborazione con Cantine Due Palme, va in scena lo spettacolo/tributo “Un Uomo in Frack” di Ruby Coletta. Il cantante di Cellino San Marco propone uno spettacolo musicale che vuole raccontare la storia di un uomo che partendo da un piccolo paese della puglia, è giunto ai vertici delle classifiche musicali di tutto il mondo. “Un uomo in frack” è legato all’omonimo progetto nato con lo scopo di diffondere e far conoscere nel mondo la cultura popolare tipica della nostra terra e come veicolo utilizza le canzoni di Domenico Modugno, che di questa terra è stato uno dei figli più rappresentativi con un patrimonio musicale ispirato dai canti che i nostri nonni intonavano per alleviare il peso del duro lavoro nei campi. Lo spettacolo prevede la proiezione di alcuni filmati risalenti agli esordi artistici di Domenico Modugno, come il suo primo provino al Centro sperimentale di cinematografia o il suo esordio come regista nel film Tutto è Musica, girato in gran parte a San Pietro Vernotico e Torre San Gennaro. Proprio con uno di questi filmati e con la voce di Mimmo che racconta la sua storia fantastica si apre il sipario, in scena un gruppo musicale che suonerà dal vivo mentre l’attore protagonista sarà Ruby Coletta che interpreterà le canzoni più significative di Domenico Modugno, racconterà storie e aneddoti trasportando il pubblico indietro nel tempo, in un tempo ormai lontano e quasi dimenticato. Un corpo di ballo eseguirà emozionanti coreografie su alcuni brani molto rappresentativi come “Lu Frasulinu” e “Lu Tamburrieddru” entrambe scritte e cantate in dialetto Sampietrano. Le scenografie e gli effetti di luce molto suggestivi, creeranno atmosfere magiche che si fonderanno con le note inconfondibili di quelle canzoni che hanno accompagnato la nostra vita dagli anni 50 ad oggi.

Sabato 7 luglio sempre alle 21.30 dopo un incontro con il figlio Marcello e la vedova Franca Gandolfi, con il nipote Mimino, con il sindaco di San Pietro Vernotico Gianpietro Rollo e con Peppe Servillo, si esibiranno gli Avion Travel.
Innamorato da sempre della musica di Domenico Modugno l’istrionico cantante Peppe Servillo negli ultimi anni ha girato l’Italia con lo spettacolo Uomini in frac. “Io ritengo che Modugno sia un autore che vada approfondito. Per noi è sempre stato un autore molto importante e non ci arroghiamo certo in questo modo il diritto di farlo conoscere ma di suonarlo, proporlo”, sottolinea Servillo. “Spero molto che l’esperienza fatta insieme a tanti altri musicisti si possa ripetere. Credo che Modugno sia stato il primo cantautore che si è servito del patrimonio musicale popolare senza svilirlo. Modugno è stato un grande interprete delle sue canzoni, il primo cantautore, ma anche un artista a tutto tondo, un grande attore. In un parola sola è stato un caposcuola”. Gli Avion Travel proporranno un concerto dove i brani del nuovo lavoro Danson Metropoli, dedicato ad un grande autore come Paolo Conte, convivranno con alcuni pezzi tratti dal repertorio di Modugno.

"Danson Metropoli – Canzoni di Paolo Conte" raccoglie una selezione di brani del Maestro astigiano, riarrangiati e re-interpretati dagli Avion Travel, sotto la direzione artistica dello stesso Conte: da Aguaplano a Spassiunatamente, da Elisir (con la straordinaria partecipazione di Gianna Nannini e Paolo Conte) a Sijmadicandhapajiee, da Max a Cosa sai di me?, e l’inedito Il giudizio di Paride. Un matrimonio artistico quello tra Avion Travel e Paolo Conte suggellato dalla copertina dell’album, anche locandina del Tour, guasche disegnata dal Maestro appositamente per il progetto, così come le altre undici copertine interne all’album. Questo spettacolo segna il debutto della nuova formazione degli Avion Travel, che da piccola orchestra si trasformano in quartetto: Peppe Servillo alla voce, Fausto Mesolella alla chitarra, Mimì Ciaramella alla batteria e Vittorio Remino al basso.

Nel corso della tre giorni sarà inoltre allestita la mostra, a cura dell’associazione Domenico Modugno, con numerosi reperti appartenuti all’artista.

L’ingresso ai concerti è gratuito.

IX Festival Chitarristico – Treviso

24 Maggio 2007 2:22

Associazione “Amici del teatro di Treviso e Provincia”, Asolo Musica/Veneto Musica in collaborazione con:
TEATRI SPA, RES – REGISTRAZIONI E SUONI, MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI, Dipartimento dello Spettacolo, REGIONE DEL VENETO, PROVINCIA DI TREVISO, RETEventi/Musica, FONDAZIONE, ASSAMARCA
ALBA ELETTRONICA e con il patrocinio del COMUNE DI TREVISO

IX FESTIVAL CHITARRISTICO
“mario castelnuovo-tedesco”

VIAGGIO IN ITALIA
SEI CORDE IN MOVIMENTO

24 MAGGIO – 3 GIUGNO 2007
TREVISO – TEATRO DELLE VOCI

Giovedì 24 Maggio 2007 – ore 20.45
JAZZ
Ermanno Maria Signorelli – chitarra classica
Ares Tavolazzi – contrabbasso
Lele Barbieri – batteria
Presentazione del CD “3” (Blue Serge 2006)

Domenica 27 Maggio 2007 – ore 20.45
JAZZ & DANZA
Federico Casagrande – chitarre
Laura Moro – danza
“Corde in movimento”

Giovedì 31 Maggio 2007 – ore 20.45
CLASSICA
Adriano Del Sal – chitarra
“Omaggio a Andres Segovia”
musiche di Ponce, Tarrega, Sor, Segovia e Rodrigo

Domenica 3 Giugno 2007 – ore 20.45
CLASSICA
Giuseppe Carrer – chitarra
“La chitarra spagnola da Fernando Sor a Joaquin Turina”
musiche di Sor, Aguado, Malats, Pujol e Turina

BIGLIETTI E INFORMAZIONI:
Infoline 0422 540480
Biglietti Intero € 10 – Ridotto € 7

BIGLIETTERIA
Teatro delle Voci
Via Tre Venezie, 17
Villaggio San Liberale – Treviso
Tel. 0422 235643 due ore prima dell’inizio del concerto
Al telefono con carta di credito dal martedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.30 – Tel. 0422 540480

INFORMAZIONI
Sito internet: www.guitarfestival.it – www.asolomusica.com
Asolo Musica: email: info@asolomusica.com – tel. 0423 950150
Associazione Amici del Teatro di Treviso e Provincia: e-mail: amiciteatro@virgilio.it –  tel/fax 0422 235743

PRESENTAZIONE:
Giunto alla sua nona edizione, il Festival Chitarristico “Mario Castelnuovo-Tedesco” apre una finestra sul panorama della chitarra nel nostro Paese, inaugurando un ideale Viaggio in Italia che si vuole fare iniziare, simbolicamente, dalla terra del Festival, la Marca Trevigiana e, per estensione, il Triveneto.
Un viaggio non solo geografico ma anche musicale nel quale si possono visitare stili, strumenti, epoche che hanno segnato e segnano la storia e l’evoluzione della chitarra.
Si parte con il trio del chitarrista padovano d’adozione Ermanno Maria Signorelli che, in compagnia del contrabbassista Ares Tavolazzi e del batterista Lele Barbieri, presenta il nuovo lavoro discografico intitolato “3”: un racconto di viaggio attraverso i colori della natura mediterranea ma legato all’idea di una linea madre che unisce le nostre radici musicali ai linguaggi provenienti dal Nord Europa e dal Nuovo Mondo.
Il duo del chitarrista-compositore Federico Casagrande e della danzatrice-coreografa Laura Moro (giovani e attivissimi artisti originari di Castelfranco Veneto ma da anni divisi tra l’Italia, gli Stati Uniti e l’Olanda) ci propone uno sguardo rivolto ai linguaggi più innovativi e al dialogo tra diverse espressioni artistiche. Dopo “Lucid & Obscure” di Christy Doran e Susanne Dubbs presentato nel 2006, il Festival propone “Corde in movimento”, incontro di improvvisazione di chitarre sospese tra jazz, classica e sperimentazione e di  coreografie contemporanee.
Alla nobiltà del repertorio classico sono riservati gli ultimi due appuntamenti in calendario, con il ritorno al Festival Chitarristico “Mario Castelnuovo-Tedesco”, dopo le edizioni del 2000 e del 2004, di Giuseppe Carrer e Adriano Del Sal.
Decisamente interessato al canto gitano-andaluso (canto hondo), massima forma espressiva del flamenco, Adriano Del Sal, friulano di Lignano Sabbiadoro, presenta al pubblico trevigiano un “Omaggio a Andres Segovia”, a vent’anni dalla scomparsa del grande chitarrista spagnolo, con musiche di Munuel Maria Ponce, Francisco Tarrega, Fernando Sor, Joaquin Rodrigo e lo stesso Segovia.
Chiude questo Viaggio in Italia Giuseppe Carrer, nato a Treviso ma residente in Alto Adige, virtuoso dello strumento, che presenta a Treviso il recital “La chitarra spagnola da Fernando Sor a Joaquin Turina”, una panoramica della letteratura per chitarra in Spagna tra XIX° e XX° secolo: dalla sua chitarra, uno strumento originale dell’’800, usciranno le note di Fernando Sor, Dionisio Aguado, Joaquin Malats, Emilio Pujol e Joaquin Turina.
Buon viaggio…Giancarlo Rado e Gabriele Bruzzolo.