Archive for the 'Stagione Teatrale' category

libero circuito a Sarteano

18 Febbraio 2010 4:09

Tutte le domeniche, alle 17,30 il Teatro Comunale degli Arrischianti di Sarteano ospita il cartellone di Libero Circuito

7 anni di vita, 21 compagnie, 13 spazi teatrali, 40 spettacoli in rete: questi ad oggi i numeri di LIBERO CIRCUITO – Rete Teatrale Indipendente tra le più interessanti e vitali della nostra Regione. Un progetto presente nelle province di Siena, Grosseto e Firenze in teatri classici e spazi non convenzionali.

La Nuova Accademia degli Arrischianti, con il patrocinio del Comune di Sarteano, partecipa al progetto regionale Libero Circuito con una stagione molto interessate e aperta a un pubblico eterogeneo per gusti e per età.

Ad apertura, DOMENICA 7 FEBBRAIO ORE 17,30, la simpatia di Andrea Muzzi con L’Amore è geco, un divertente monologo sull’ amore, l’innamoramento e il "potere" dell’innamorato.

Lo spettacolo vede sul palco, oltre a Muzzi, anche Nicola Costanti, cantautore due volte vincitore del Premio Tenco.

Gli animatori di una convention di una agenzia matrimoniale trasformano il formale evento di gala in una serata di anarchia dedicata all’amore. Obbiettivo: guidare il pubblico verso la rivoluzione non violenta, secondo i dettami della loro mascotte: Teddy Guevara. Da Facebook ai Post it sul frigo passando per Gesu’ e la pazzia dei manager, facendo strage di tutti i pregiudizi sul tema: un anarchico viaggio alla ricerca del concetto autentico di “amore”.

L’attore fiorentino apre la serie di Domenica a teatro, che prosegue il 14 febbraio con protagonisti i bambini del Laboratorio teatrale diretto da Laura Fatini con lo spettacolo Tra cinque minuti in scena !, domenica 21 sarà la volta del Teatro dell’Elce con il divertente Ercole e le Stalle di Augia. La Compagnia Babalush& Capesante presenta Metrocubo – Teatral realitì (domenica 28 febbraio): una messa in scena molto particolare sulla precarietà come condizione esistenziale e sociale.

Il 7 marzo a salire sul palco sarà la Compagnia Teatrale CAT con Non oltrepassare la linea gialla, inserito nelle iniziative promosse dal Servizio Associato Centro Pari Opportunità per la Giornata della Donna; il Teatro Shabernack porterà due esilaranti testi di Stefano Benni : La Topastra e il Dottor Divago il 14 marzo e, a chiudere la rassegna ci sarà Scenica Frammenti con Maria Pepina (sabato 20 marzo ore 21,15 e domenica 21 marzo ore 17,30).

Un cartellone vario – spiega Pina Ruiu Presidente della Nuova Accademia degli Arrischianti – che si colloca all’interno di un ampio ventaglio di proposte che vanno dal cinema alla musica, dai Laboratori teatrali alla produzione di spettacoli articolati durante tutto l’anno e che rendono il Teatro degli Arrischianti di Sarteano davvero un “teatro abitato”.

Per informazioni o prenotazioni: info@arrischianti.it; 0578 265652 – 393 5225730;per saperne di più sulle rassegne di Libero Circuito: ww.liberocircuito.it

PROGRAMMA

Domenica, 21 Febbraio
ore 17.30
L’Amore è geco
Andrea Muzzi

Domenica, 21 Febbraio
ore 17.30
Ercole e le stalle di Augia
teatro dell’elce

Domenica, 28 Febbraio
ore 17.30
Metrocubo, teatral rialitì
Babalush e Capesante

Domenica, 7 Marzo
ore 17.30
Non oltrepassare la linea gialla
Compagnia Teatrale CAT

Domenica, 14 Marzo
ore 17.30
La Topastra / Il Dr. Divago
Teatro Schabernack

Sabato 20 Marzo ore 21,15
Domenica, 21 Marzo ore 18,00

Maria Pepina
Scenica Frammenti

Cultura e spettacolo a Novara

15 Gennaio 2010 7:06

Per quanto riguarda cultura e spettacolo a Novara, nei mesi compresi tra aprile e ottobre si svolgono le stagioni di prosa, di lirica e quella concertistica, che allestiscono sovente, specialmente in campo teatrale, prestigiose anteprime (il Teatro Coccia è considerato l’anticamera della Scala).

Nello stesso periodo è possibile effettuare escursioni con guide all’interno della Cupola di Novara, godendo così di un panorama mozzafiato. Per i tre mesi estivi il Broletto ospita il cinema all’aperto, con primissime visioni delle stagioni cinematografiche entranti. Per il Settembre Novarese si alternano concerti, cabaret e teatro con ospiti noti al grande pubblico.

Prossimi appuntamenti al comunale di Porto San Giorgio

15 Gennaio 2009 3:25

TEATRO COMUNALE

Venerdì 29 gennaio ore 21:15

sinergie teatrali
Pene d’amor perdute di William Shakespeare
regia di Stefano Artissunch

 
Mercoledì 25 febbraio 2009 h 21:15

Teatridithalia
ROMEO E GIULIETTA di William Shakespeare
Regia di Ferdinando Bruni

Venerdì 13 Marzo 2009 h 21:15

ezione riscritture
Elsinor ROSENCRAZ E GUILDESTERN SONO MORTI  di Tom Stoppard
ispirato all’AMLETO di William Shakespeare
 
Martedì 7 Aprile 2009  h 21:15

Sezione riscritture. Nessunteatro A_M_O  da “Amleto, Macbeth, Otello”, di William Shakespeare
con Alessia Beidini, Edoardo Ripani, Stefano Tosoni
Regia di Matteo Ripari

Palcoscenico Sicilia

26 Dicembre 2007 8:22

Si è svolta nei giorni scorsi al Teatro Massimo di Palermo una riunione operativa per la programmazione di “Palcoscenico Sicilia” il cartellone   di manifestazioni artistiche promosso congiuntamente dagli Assessori regionali al Turismo e Spettacolo Dore Misuraca e ai Beni Culturali Lino Lenza. Tante le idee che i responsabili delle Istituzioni culturali presenti hanno proposto alla Regione che ha già predisposto un apposito finanziamento e una intensa attività di promozione e intrattenimento turistico. A rappresentare Taormina Arte il segretario generale Antonino Panzera e i direttori artistici della sezione Teatro Pompeo Oliva e della sezione Musica e Danza Enrico Castiglione. Di grande rilievo artistico le proposte avanzate del festival taorminese.

Per la stagione estiva 2008 Aida di Giuseppe Verdi per la regia dello stesso Castiglione il 7 e 9 agosto al Teatro Antico di Taormina. A seguire l’opera potrebbe essere realizzata in altri due siti archeologici di straordinaria bellezza, al Teatro Greco di Siracusa e alla Valle dei Templi di Agrigento. Lo spettacolo, che vedrà sul podio il direttore Daniel Oren, sarà presentato in un nuovo allestimento e sarà registrato in Alta definizione per la Rai. Altra iniziativa proposta è stato il ciclo integrale delle Sinfonie di Ludwig van Beethoven eseguite dall’Orchestra Symphonica Toscanini e dal Coro del Maggio Musicale Fiorentino con la direzione del grande direttore d’orchestra Lorin Maazel. Queste ultime ideate esclusivamente per le aree archeologiche della Sicilia.

Per il 2009, invece è stata proposta una nuova produzione di Norma di Vincenzo Bellini. Anche in questo caso lo spettacolo è stato pensato per essere riproposto dopo Taormina anche a Siracusa ed Agrigento.

Per la sezione Teatro è stata ribadita la disponibilità a presentare La favola del figlio cambiato di Luigi Pirandello, per la regia e l’interpretazione di Vincenzo Pirrotta, una co-produzione Taormina Arte, Teatro di Roma e Centro teatrale di Brescia,  da circuitare anche in questo caso in altri centri siciliani.

 

Teatro Comunale di Caserta – Stagione 2007/2008

17 Settembre 2007 8:52

Teatro Comunale di Caserta – Stagione 2007/2008

30 Settembre, (fuori abbonamento), ore 21, Reggia di Caserta, Massimo Ranieri in “Canto perché non so nuotare … da 40 anni” (*)

Dal 1 al 4 novembre, Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa Teatri Uniti presentano Toni Servillo in “La trilogia della villeggiatura” di Carlo Goldoni, regia Toni Servillo

dal 15 al 18 novembre
, Diaghilev presenta Flavio Bucci in “Il berretto a sonagli” di Luigi Pirandello, regia Nucci Ladogana

dal 29 novembre al 2 dicembre, Music Station Group presenta Vittorio Marsiglia,Gino Rivieccio in “Non complichiamoci la vita” di Gustavo Verde e Gino Rivieccio.

dal 20 al 23 dicembre, ( e, fuori abbonamento, dal 26 dicembre al 6 gennaio) Gli Ipocriti presenta Giovanni Esposito, Mimmo Esposito, Ernesto Lama in “L’albergo del silenzio” di Eduardo Scarpetta con Tonino Taiuti, con la partecipazione di Antonio Casagrande; regia Francesco Saponaro

dal 17 al 20 gennaio, Teatro Trianon presenta Nino D’Angelo in “L’ultimo Scugnizzo” di Raffaele Viviani

dal 24 al 27 gennaio, Nuovo Teatro presenta Alessandro Haber, Rocca Papaleo in “Miracoli e canzoni – two men show” di Giovanni Veronesi e Rocco Papaleo regia Giovanni Veronesi

dal 31 gennaio al 3 febbraio, Diana O.RI.S. e Chi è di Scena presentano Vincenzo Salemme in “Bello di papà” scritto e diretto da Vincenzo Salemme

dal 14 al 17 febbraio, Suoni & Scene presenta Biagio Izzo in “Un napoletano a New York” di B. Tabacchini e B. Izzo, regia Claudio Insegno

dal 28 febbraio al 2 marzo, La Contemporanea presenta Massimo Venturiello e Tosca in “Gastone” di Ettore Petrolini, regia Massimo Venturiello

dal 13 al 16 marzo, Grande Profilo presenta Franco Oppini, Nini Salerno Umberto Barberini, Barbara Terrinoni in “I 39 Scalini” di Patrick Barlow regia Maria Aitken

dal 10 al 13 aprile
, Elledì 91 srl – Diana Or.I.S. snc presenta Maurizio Casagrande in “Io speriamo che… me la cavo”, commedia con musiche di Ciro Villano, tratta dal best seller di Marcello D’Orta, regia Domenico M. Corrado

(*) abbonati: 1° settore 35€, 2° settore 25€; Biglietto 1° settore 50€, 2° settore 40€, 3° settore 30€

Prezzi abbonamenti:
Turno A e B (giovedì e venerdì) platea 230€, galleria 180€
Turno C e D (sabato e domenica) platea 300€, galleria 250€

Dal Giovedì al sabato, inizio spettacoli ore 21, domenica ore 18:30


Teatro della Pergola 2007/2008 – Firenze

10 Settembre 2007 8:52

STAGIONE TEATRALE 2007-2008

Compagnia Pippo Delbono
15/21 ottobre
URLO
ideazione e regia Pippo Delbono
con Fadel Abeid, Dolly Albertin, Gianluca Ballaré, Raffaella Banchelli, Bobò, Giuliano Bracci, Margherita Clemente, Piero Corso, Pippo Delbono, Lucia Della Ferrera, Ilaria Distante, Claudio Gasparotto, Gustavo Giacosa, Simone Goggiano, Elena Guerrini, Mario Intruglio, Nelson Lariccia, Julia Morawietz, Gianni Parenti, Mr. Puma, Pepe Robledo
voce Germana Mastropasqua
scene Philippe Marioge
luci Manuel Bernard
Emilia Romagna Teatro Fondazione/Maison de La Culture de Bourges/Festival d’Avignon/Teatro di Roma/Le Volcan – Scène National du Havre/Théâtre de la Cité – Théâtre National de Toulouse Midi – Pyrénées, Scène Nationale de Sète Spielzeiteuropa Berliner Festispiele
in collaborazione con Fondazione Orestiadi di Gibellina

23/28 ottobre
Teatro Stabile dell’Umbria
Teatro di Roma
Giorgio Albertazzi
MOBY DICK
da Herman Melville
elaborazione drammaturgica Federico Bellini
con Emiliano Brioschi, Marco Cacciola, Marco Foschi, Tim Martin, Giuseppe Papa, Fabio Pasquini, Annibale Pavone, Enrico Roccaforte, Rosario Tedesco
luci Giorgio Cervesi Ripa
suono Franco Visioli
regia Antonio Latella

30 ottobre/4 novembre
Teatro di Roma
TRE SORELLE
di Anton Cechov
con (o. a.) Paolo Calabresi, Claudia Coli, Milutin Dapcevic, Miro Landoni, Mauro Malinverno, Laura Pasetti, Sergio Romano, Bruna Rossi, Roberto Salemi, Renato Scarpa
ed altri interpreti in via di definizione
scene e costumi Maurizio Balò
regia Massimo Castri

6/11 novembre
Fondazione Palazzo della Cultura di Latina/Taormina Arte/Teatro Manzoni di Milano
Luca Barbareschi
IL SOGNO DEL PRINCIPE DI SALINA: L’ULTIMO GATTOPARDO
di Andrea Battistini
liberamente ispirato agli appunti e alle lettere di Giuseppe Tomasi di Lampedusa

13/18 novembre
La Contemporanea/Padiglione delle meraviglie/Modestina Caputo
in collaborazione con Asti Teatro 28
Massimo Venturiello
Tosca
GASTONE
di Ettore Petrolini
drammaturgia Nicola Fano
con Franco Silvestri e Camillo Grassi
e con Antonio Fornari, Stefania Fratepietro, Ilaria Giorgino, Alessandro Greggia, Cinzia Ricciardi, Clorinda Venturiello
e con la partecipazione di Renata Merlino
scene Alessandro Chiti
costumi Sabriba Chiocchio
coreografie Fabrizio Angelini
light designer Vincenzo Raponi
musiche Germano Mazzocchetti
regia Massimo Venturiello

20/25 novembre
Sicilia Teatro
Sebastiano Lo Monaco
OTELLO
di William Shakespeare
traduzione Masolino d’Amico
scene Piero Guicciardini
supervisione ai costumi Maurizio Millenotti
luci Gigi Ascione
regia Roberto Guicciardini

30 novembre/9 dicembre
Noctivagus Produzioni Teatrali
Massimo Dapporto
I DUE GEMELLI VENEZIANI
di Carlo Goldoni
regia Antonio Calenda

11/16 dicembre
Teatro di Roma
Compagnia Lombardi-Tiezzi
I GIGANTI DELLA MONTAGNA
di Luigi Pirandello
con Sandro Lombardi, Iaia Forte, Silvio Castiglioni, Marion D’Amburgo, Massimo Verdastro, Debora Zuin, Alessandro Schiavo, Ciro Masella, Clara Galante, Andrea Carabelli, Aleksandar Karlic
regia Federico Tiezzi

27 dicembre/6 gennaio
I due della città del sole
Luigi De Filippo
QUARANTA MA NON LI DIMOSTRA
di Peppino e Titina De Filippo
scene Salvatore Michelino
regia Luigi De Filippo

8/13 gennaio
Teatro di Roma/Compagnia Lavia Anagni
Gabriele Lavia
MISURA PER MISURA
di William Shakespeare
con Pietro Biondi, Pino Ammendola, Lorenzo Lavia, Federica Di Martino, Francesco Bonomo, Marco Cavicchioli, Gianni De Lellis, Luca Fagioli, Rita Di Lernia
regia Gabriele Lavia

15/20 gennaio
Doppiaeffe
Mariano Rigillo
Anna Teresa Rossini
ROMOLO IL GRANDE
Una commedia storica che non si attiene alla storia
di Friedrich Dürrenmatt
traduzione Aloisio Rendi
con Nicola D’Eramo, Martino Duane, Luciano D’Amico, Pietro Faiella, Norma Martelli, Liliana Massari, Francesco Cutrupi, Davide D’Antonio, Francesco Frangipane, Antonio Fornari, Lorenzo Praticò, Alfredo Troiano
scene e costumi Lorenzo Ghiglia
musiche Lino Patruno
disegno luci Luigi Ascione
regia Roberto Guicciardini

22/27 gennaio
Diana O.r.i.s.
Carlo Giuffrè
IL SINDACO DEL RIONE SANITÀ
di Eduardo De Filippo
scene e costumi Aldo Terlizzi
musiche Francesco Giuffrè
regia Carlo Giuffrè

29 e 30 gennaio
La Contemporanea
Ottavia Piccolo
PROCESSO A DIO
di Stefano Massini
con Vittorio Viviani, Silvano Piccardi
regia Sergio Fantoni

1/10 febbraio
Compagnia Mauri Sturno
Glauco Mauri
Roberto Sturno
FAUST
di J. W. Goethe
traduzione Dario Del Corno
riduzione e versione teatrale Dario Del Corno e Glauco Mauri
scene Mauro Carosi
costumi Odette Nicoletti
musiche Germano Mazzocchetti
regia Glauco Mauri

12/17 febbraio
Fondazione Atlantide Teatro Stabile di Verona – GAT
in coproduzione con Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni
Ugo Pagliai
Paola Gassman
SETTE PIANI
tratto da un racconto di Dino Buzzati
scrittura teatrale Michele Ainzara
con Roberto Petruzzelli, Raffaele Spina, Roberto Vandelli, Michela Ottolini, Paolo Bufalino
scene Marcello Morresi
costumi Chiara Defant
luci Enrico Berardi
regia Paolo Valerio

19/24 febbraio
Noctivagus Produzioni Teatrali
DUE PARTITE
di Cristina Comencini
con Chiara Noschese, Stefania Felicioli, Susanna Marcomeni, Sara Bertelà
scene Paola Comencini
costumi Antonella Berardi
regia Cristina Comencini

26 febbraio/2 marzo
Associazione Teatrale Pistoiese
La Biennale di Venezia
in collaborazione con Tauma Produzioni
Raffaella Azim
LA VEDOVA SCALTRA
adattamento dal testo di Carlo Goldoni
a cura di Lina Wertmüller
in collaborazione con Tiziana Masucci
con Giovanni Costantino, Paolo De Vita, Francesco Feletti, Massimo Grigò, Angela Rafanelli
e con Gianni Cannavacciuolo nel ruolo di Arlecchino
musiche originali Italo Greco, Lucio Gregoretti e Gabriele Miracle
scene e costumi Enrico Job
regia Lina Wertmüller

4/9 marzo
Teatro di Roma/Elledieffe
Compagnia di teatro di Luca De Filippo
Luca De Filippo
LE VOCI DI DENTRO
“tarantella” in tre atti
di Eduardo De Filippo
con Gigi Savoia, Antonella Morea, Marco Manchisi, Carolina Rosi
scene Enrico Job
costumi Enrico Job e Cristiana Lafayette
luci Stefano Stacchini
regia Francesco Rosi

11/16 marzo
Compagnia del Teatro Carcano
In coproduzione con Teatro Fondamenta Nuove – Venezia
Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni
Giulio Bosetti
SIOR TODERO BRONTOLON
di Carlo Goldoni
con Francesco Migliaccio, Nora Fuser, Federica Castellini, Alberto Mancioppi, Umberto Terruso, Sandra Franzo, Tommaso Amadio, Franco Santelli, Pompeo Giangregorio
con la partecipazione di Marina Bonfigli
scene Nicola Rubertelli
costumi Carla Ricotti
musiche Giancarlo Chiaramello
regia Giuseppe Emiliani
Spettacolo realizzato in occasione del tricentenario della nascita di Carlo Goldoni

25/30 marzo
Compagnia Grande Profilo
Franco Oppini
Nini Salerno
Urbano Barberini
Barbara Terrinoni
I TRENTANOVE SCALINI
di John Buchan
adattamento Patrick Barlow
regia Maria Aitken

1/6 aprile
Emmevu Teatro
Marina Malfatti
UNA DONNA SENZA IMPORTANZA
di Oscar Wilde
regia Piero Maccarinelli

8 aprile
La Contemporanea
Tosca
ROMANA
di Roberto Agostini
direzione musicale Ruggiero Mascellino
pianoforte, chitarra, fisarmonica Ruggiero Mascellino
sax soprano, clarinetto Giovanni Mattaliano
contrabbasso Massimo Patti
scene Alessandro Chiti
regia Massimo Venturiello

Teatro Regio di Torino – Stagione d’Opera 2007/2008

8 Settembre 2007 1:55

Stagione d’Opera 2007-2008
Più spettacoli per una grande Stagione

Dieci titoli, tra i quali cinque nuovi allestimenti realizzati in coproduzione con importanti teatri lirici, l’arrivo di Gianandrea Noseda nel nuovo prestigioso ruolo di Direttore musicale, la presenza per circa un mese del Balletto del Teatro Bol’šoj di Mosca, l’aumento del 13,5% delle recite, la prosecuzione di RegioneInTour, il fortunato circuito lirico realizzato insieme alla Regione Piemonte.
Il Teatro Regio cresce e potenzia la sua capacità artistica, organizzativa e produttiva grazie a un’inversione di tendenza avviata dallo Stato italiano, alla passione dei nostri spettatori – che continuano a esaurire la sala del Teatro – alle partnership con le amministrazioni locali per lo sviluppo di progetti specifici, alla costante presenza dei Soci della Fondazione e al particolare impegno che profondono Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Gruppo Fondiaria SAI, che per il quarto anno consecutivo è partner della serata inaugurale.

Falstaff, l’ultimo immortale capolavoro di Giuseppe Verdi inaugurerà il 7 ottobre la Stagione 2007-2008 (recite fino al 24/10) e avrà come interpreti autentici fuoriclasse come Ruggero Raimondi – indimenticabile protagonista di tante importanti performance – Barbara Frittoli, Francesco Meli e Natale De Carolis. Sul podio dell’Orchestra e del Coro del Regio il maestro Gianandrea Noseda, alla sua prima produzione lirica in veste di Direttore musicale. L’allestimento è firmato da Pier Luigi Pizzi autore di regia, scene e costumi.

A novembre (dal 23, fino all’1/12) andrà in scena un nuovo allestimento di un titolo rappresentato al Regio soltanto una volta, nel lontano 1912: è l’affascinante e tragico Ariane et Barbe-Bleue che Paul Dukas compose su libretto di Maurice Maeterlinck. La produzione è stata affidata a due artisti francesi: la regista Danielle Ory e il direttore Emmanuel Villaume. Sul palco voci splendide come quelle di Sonia Ganassi e del baritono belga Marcel Vanaud.

Come promesso un anno fa, quando i tagli al FUS costrinsero a rimandarne la presenza, a dicembre (6 – 23) arriverà il Balletto del Teatro Bol’šoj di Mosca con tre titoli e diciassette recite che fanno già prevedere un vero e proprio assalto al botteghino. Il Bol’šoj presenterà, per la prima volta in Italia, Le Corsaire nella nuova versione che Aleksej Ratmanskij e Jurij Burlaka hanno tratto dall’originale coreografia di Petipa, e due capolavori della grande scuola coreografica russa: Spartacus con la coreografia di Grigorovič su musica di Aram Khačaturjan e Giselle su musica di Adolphe Adam nell’intramontabile versione coreografica di Vasiliev.

Il nuovo anno si aprirà con Rigoletto: ben 14 recite (18/1 – 3/2) di una delle più popolari opere di Giuseppe Verdi con la direzione di Renato Palumbo e la regia di Giancarlo Cobelli. Protagonisti in scena Roberto Frontali, Roberto Saccà e la star di origine albanese Inva Mula, al suo debutto a Torino.

A febbraio (26/2 – 9/3) ritorna sul podio il maestro Gianandrea Noseda per un’importantissima nuova produzione della Salome di Richard Strauss, a cent’anni dalla prima rappresentazione italiana dell’opera, che ebbe luogo proprio al Regio di Torino sotto la guida del compositore. Per l’occasione, la regia sarà Robert Carsen, autore della memorabile Rusalka vista a Torino lo scorso gennaio e di tanti altri allestimenti che gli hanno valso l’unanime plauso della critica e l’attenzione del pubblico di tutto il mondo. Realizzato in coproduzione con il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e il Teatro Real di Madrid, l’allestimento vedrà in scena specialisti come Anja Kampe, Peter Bronder, Dagmar Pecková, Ludovic Tézier e Jörg Dürmüller.

Nel mese di aprile (3 – 16) andrà in scena un nuovo allestimento di Lucrezia Borgia di Donizetti firmato da Francesco Bellotto e realizzato in coproduzione con Bergamo e Sassari. Assente al Regio dal 1919, il capolavoro donizettiano avrà un cast stellare, con Fiorenza Cedolins nell’impervia parte del titolo, insieme a Michele Pertusi, José Bros e Laura Polverelli. Sul podio l’amatissimo Bruno Campanella, interprete ideale per il repertorio belcantistico.

A maggio (16 – 25) un titolo che, assai singolarmente, non è mai stato rappresentato a Torino: La clemenza di Tito, l’ultima opera teatrale di Mozart, per la quale è stato commissionato un nuovo allestimento – in coproduzione con il Teatro Comunale di Bologna – al grande regista inglese Graham Vick, che torna al Regio affrontando per la prima volta questo titolo. In scena un cast da incisione discografica, con Giuseppe Filianoti, Carmela Remigio, Rachel Harnisch e Monica Bacelli, diretto da Roberto Abbado.

In concomitanza con il 150° anniversario della nascita di Giacomo Puccini, la Stagione si chiuderà a giugno (dal 25, fino al 6/7), con un’opera di tutta da riscoprire del compositore toscano, Edgar, che verrà presentata, in prima esecuzione moderna, nella versione originale in quattro atti. In questa importante operazione sono coinvolti José Cura, che ha accettato con il suo consueto entusiasmo di affrontare questo nuovo impegno, Amarilli Nizza, Julia Gertseva e Marco Vratogna. Sul podio il direttore Lü Jia. Il nuovo allestimento, prodotto in collaborazione con il Teatro Comunale di Bologna e il Teatro Bellini di Catania, è firmato da Lorenzo Mariani.

Per rispondere alla crescente domanda del pubblico, oltre ad aumentare le recite degli spettacoli, si allargano quest’anno anche le tipologie di abbonamento, per dar modo a ognuno di costruire un proprio personale percorso all’interno della Stagione, nella sicurezza di avere il proprio posto a Teatro. La scelta si potrà effettuare tra abbonamenti a 8, 7, 6, 5, 4 spettacoli, 5 prime, o lo speciale tris Bol’šoj.
La campagna abbonamenti inizierà il 19 maggio e proseguirà fino a settembre.
Per ulteriori informazioni, consultare il sito www.teatroregio.torino.it o rivolgersi alla Biglietteria del Teatro – Tel. 011.8815.241/242; e-mail. Orario di apertura: da martedì a venerdì ore 10.30-18; il sabato ore 10.30-16.

Cinema Teatro Michelangelo di Modena – Stagione 2007/2008

1 Settembre 2007 1:49

6-7-8 Novembre 2007
ROBERTO CIUFOLI
PINO INSEGNO
“Vieni avanti cretino"
di
Pino Insegno
Roberto Ciufoli

13-14-15 Novembre 2007
ANGELA FINOCCHIARO
“Miss Universo"
di
Walter Fontana

20-21-22 Novembre 2007
RAFFAELE PAGANINI
“Omaggio a
Fred Astaire e Ginger Rogers"
con il
Balletto di Milano

27-28-29 Novembre 2007
CORRADO TEDESCHI
“Plaza Suite"
di
Neil Simon

4-5-6 Dicembre 2007
GIANFRANCO IANNUZZO
DANIELA POGGI
“Il divo Gerry"
di
Noel Coward

11-12-13 Dicembre 2007

L’ARTISTICA
“Profondo rosso – Il musical"
dal film di
Dario Argento

15-16-17 Gennaio 2008
ROSSELLA FALK
MADDALENA CRIPPA
“Sinfonia d’autunno"
di
Ingmar Bergman

22-23-24 Gennaio 2008

LUIGI DE FILIPPO
“Quaranta, ma non li dimostra"
di
Peppino e Titina De Filippo

5-6-7 Febbraio 2008
FRANCO OPPINI
NINI’ SALERNO
BARBARA TERRINONI
“I 39 scalini"
di
John Buchan

19-20-21 Febbraio 2008

GIOBBE COVATTA
“I sette vizi capitali"
di
Giobbe Covatta

26-27-28 Febbraio 2008
MARINA MASSIRONI
“Non si paga! Non si paga!"
scritto e diretto da
Dario Fo

11-12-13 Marzo 2008

MARIA PAIATO
“La Maria Zanella"
di
Sergio Pierattini

18-19-20 Marzo 2008

PAOLA QUATTRINI
GIANFELICE IMPARATO
“Niente sesso, siamo inglesi"
di
A. Marriot e A. Foot

1-2-3 Aprile 2008
PAOLA GASSMAN
“Le squat
(l’appartamento è occupato)"
di
Jean Marie Chevret

ABBONAMENTI:
dal 28 al 31 maggio
diritto di prelazione vecchi abbonati
1 giugno    
cambio turno o posto vecchi abbonati
4 e 5 giugno
nuovi abbonati
 
BIGLIETTERIA
dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 18.00 alle 20.00
(caparra Euro 50,00 a persona)

Teatro Nuovo di Varese – Stagione 2007/2008

25 Agosto 2007 1:47

Dal 28 settembre al 14 ottobre 2007
GIANLUCA GUIDI in
“…e sottolineo se!
La resistibile ascesa di Gianluca G.”
commedia musicale
regia di Gianluca Guidi
La resistibile ascesa di Gianluca G , è un “One Man Show”  che vuole ripercorrere alcune tappe della carriera e della vita di Guidi inerpicandosi attraverso il ruolo del performer di razza che esplora per dovere le più disparate forme di linguaggio da Shakespeare a Neil Simon passando per Bacharach, Berkoff, Svevo, Sinatra e il musical di Broadway. Guidi, arrivato a 40 anni, cerca di tirare le somme di una vita spesa in palcoscenico sin da quando era bambino guardando i suoi genitori e dopo da protagonista che cerca di fare il proprio lavoro seriamente senza prendersi troppo sul serio. In una vita del genere ci sono divertimenti, musica, paura, solitudine, allegria, nevrosi e decisioni da cui dipende il proprio futuro………….importante sì, ma tutto…RESISTIBILE!

Dal 16 ottobre al 25 novembre  2007

MOMIX in
“Sun Flower Moon”
uno spettacolo di Moses Pendleton
Sun Flower Moon, ideato da Moses Pendleton  in occasione del 25° anniversario del suo gruppo di danza MOMIX. In Sun Flower Moon, Pendleton si serve della tecnica del “teatro nero”, con immagini in movimento repentino e rotazioni ipnotiche, come in un caleidoscopio. I danzatori sono invisibili, quasi immateriali, la loro identità resta celata sotto l’efficacia delle immagini. Complice l’illusione ottica della luminotecnica e delle immagini video. E’ un invito alla fuga dal mondo reale e un tuffo nella magia del mistero.

Dal 27 novembre al 16 dicembre 2007
GIANNI FIORELLINO e ARIANNA in
“Masaniello, il musical”
di Tato Russo e Patrizio Marrone
regia di Tato Russo
Vera opera musicale moderna di Tato Russo, dedicata al rivoluzionario  Masaniello, mito ed emblematico portavoce del popolo durante la dominazione spagnola. Un musical, dove il non detto si schiarisce e completa nelle pertinenti emotività musicali, e dove musica e teatralità si intrecciano in fantasiosi disegni ad affrescare più che il senso della storia, il senso delle emozioni che la sviluppano e dell’epos popolaresco che le racchiude.

Dal 28 dicembre al 17 febbraio 2007
CHRISTIAN DE SICA in
“Parlami di me”
di Maurizio Costanzo e Enrico Vaime
con Paolo Conticini e Laura Di Mauro
regia di Marco Mattolini
Un musical vero e proprio che, grazie al talento poliedrico del suo protagonista e degli altri interpreti, finisce per  mettere tanti generi a confronto: il musical, la commedia musicale, il music hall, la canzone, la prosa, la danza, l’affabulazione e persino l’improvvisazione e il cabaret… Christian racconta la sua vita, gli inizi, i grandi maestri a cui si è riferito, parla anche della responsabilità di portare cotanto nome, del suo amore per la musica, rende omaggio ai grandi miti della scena canora americana e si cimenta alla sua maniera con grandi classici del teatro come Goldoni e Shakespeare; e in parallelo racconta la storia della improbabile compagnia che lo affianca, rappresentando tutti i vezzi, i vizi, le ambizioni, la tenacia e la passione dei teatranti.

Dal 19 febbraio al 30 marzo 2008

I RAGAZZI DI AMICI in
“A un Passo dal sogno”
commedia musicale
con 20 artisti della ultime edizioni di “Amici” di Maria De Filippi
di Maurizio Costanzo e Enrico Vaime
regia di Marco Mattolini
Questa è una storia d’amore e di entusiasmo, batoste e soddisfazioni, amicizia e tradimenti, complicità e paura, fatica, pazzie e slanci. La stessa sostanza di cui sono fatti i vent’anni. “A un passo dal sogno” è tratto dall’omonimo romanzo ispirato al reality show. La materia prima del racconto è tratta direttamente dalle avventure e dalle emozioni vissute negli anni dai ragazzi del programma di Maria De Filippi. Un inno pop dedicato a tutti coloro che hanno un sogno da inseguire, una passione vera, qualcosa per cui valga la pena mettercela tutta.

Dal 1° al 20 aprile 2008
MARCO COLUMBRO e GIANLUCA GUIDI in
“La Cena dei Cretini”
commedia di F. Veber
regia di Gianluca Guidi
Ogni settimana alcuni ricchi professionisti ed imprenditori si ritrovano a cena ed ognuno di loro porta come invitato il migliore o peggiore cretino che è riuscito a trovare.
Pietre Brochant è disperato perché non ha il cretino ma alla fine trova Pignon, il migliore sulla piazza. Peccato che invece di farlo ridere, il suo cretino riuscirà a rovinargli la vita. Soldi, amore e salute si dissiperanno in poche ore lasciandosi dietro una scia di macerie da far sbellicare dal ridere lo spettatore. Buffa è l’ilarità del migliore amico diventato peggior nemico , Just Leblanc, quando realizza in quale baratro è capitato l’amico ritrovato.

Dal 22 aprile all’11 maggio 2008
MAURIZIO CASAGRANDE in
“Io Speriamo che me la cavo”
commedia musicale
con 10 attori e 5 bambini in scena
musiche di Ciro Villano
tratto dal best seller di Marcello D’Orta
regia e coreografie di Domenico M. Corrado
E’ un  omaggio alla poesia dell’infanzia, a quella età che ha l’odore dei banchi di legno, dell’inchiostro  e del gesso… E’ un omaggio alla gente onesta che vive di ideali e di stipendi modesti e che, per arrivare alla fine del mese, non cerca compromessi con facili guadagni, è un omaggio a quelle madri che sperano per i propri figli un futuro radioso, anche se devono andare a cercarselo lontano… Un omaggio agli eroi di tutti i giorni.

dal 13 maggio al 20 maggio 2008

BIAGIO IZZO in
“Un napoletano a New York”
regia di Claudio Insegno
– Spettacolo fuori abbonamento-
Ognuno di noi almeno una volta nella vita ha sognato di ricevere una cospicua eredità dal famoso “zio d’America”. Quando ciò accade dovrebbe essere un grandioso colpo di fortuna, ma non sempre è così, o almeno non lo è nel caso in cui si parli di Biagio Montemarano: il destino ha in serbo per lui grandi sorprese…

Dal 20 maggio all’8 giugno 2008
CHIARA NOSCHESE e CHRISTIAN GINEPRO in
“Il Giorno della Tartaruga”
commedia musicale di Garinei e Giovannini
scritta con Franciosa e Magni
musiche di Rascel
regia Saverio Marconi
Nata negli anni ‘60, “Il giorno della tartaruga” fu la prima commedia musicale a diffondere alle masse teatrali un nuovo credo: il Ricordo. E’ nella memoria che riappaiono pezzi di vita, ricordi di persone, sensazioni, discorsi… Oggi il copione riappare incantevolmente storicizzato, si rivela un testimone assai credibile degli usi e costumi, anche culturali, di quel periodo che, col senno di poi, appare bellissimo. Una miriade di situazioni divertenti, un marito e una moglie molto qualunque che  desiderano condurre una sana vita media e mediocre seguendo dei principi piccolo borghesi,  per uno spettacolo leggero e spensierato.

Teatro Manzoni di Pistoia – Stagione 2007/2008

18 Agosto 2007 1:43

SPETTACOLI IN ABBONAMENTO:

da Venerdì 19 a Domenica 21 Ottobre PRIMA REGIONALE
MOBY DICK
da Hermann Melville – drammaturgia Federico Bellini
con Giorgio Albertazzi,
Emiliano Brioschi, Marco Cacciola, Marco Foschi, Tim Martin, Giuseppe Papa, Fabio Pasquini, Annibale Pavone, Enrico Roccaforte, Rosario Tedesco
Regia Antonio Latella
Teatro Stabile dellUmbria/ Teatro di Roma

da Venerdì 16 a Domenica 18 Novembre PRIMA NAZIONALE
SINFONIA DAUTUNNO
di Ingmar Bergman
con Rossella Falk e Maddalena Crippa
Regia Maurizio Panici
Argot produzioni

da Venerdì 23 a Domenica 25 Novembre
MISURA PER MISURA
di William Shakespeare
con Gabriele Lavia
Pietro Biondi, Federica Di Martino, Lorenzo Lavia, Francesco Bonomo,
Marco Cavicchioli, Gianni De Lellis, Luca Fagioli, Rita Di Lernia
Regia Gabriele Lavia
Teatro di Roma/ Compagnia Lavia Anagni

da Venerdì 30 Novembre a Domenica 2 Dicembre
LA VEDOVA SCALTRA
adattamento dal testo di Carlo Goldoni di Lina Wertmüller
con Raffaella Azim
e Giovanni Costantino, Paolo De Vita, Francesco Feletti,
Massimo Grigò, Angela Rafanelli
e con Gianni Cannavacciuolo nel ruolo di Arlecchino
Regia Lina Wertmüller
Associazione Teatrale Pistoiese/ Tauma/ La Biennale di Venezia

da Venerdì 14 a Domenica 16 Dicembre PRIMA REGIONALE

COSÌ È (SE VI PARE)
di Luigi Pirandello
con Marco Brinzi, Corinne Castelli, Giorgia Coco, Francesca Debri,
Anna Della Rosa, Michele Di Giacomo, Angelo Di Genio, Federica Fabiani, Alessandro Federico, Diana Hobel, Rosario Lisma, Antonio Giuseppe Peligra
Regia Massimo Castri
Emilia Romagna Teatro Fondazione/ Nuova Scena – Arena del Sole – Teatro Stabile di Bologna

da Venerdì 11 a Domenica 13 Gennaio

SARTO PER SIGNORA
di Georges Feydeau
con Andrea Brambilla, Nino Formicola,
Eleonora DUrso, Marco Zanutto, Marianna Dal Collo, Olga Shuvalova
Regia Andrea Brambilla
Fox & Gould produzioni

da Venerdì 18 a Domenica 20 Gennaio

TARTUFO
di Molière
con Valerio Binasco, Carlo Cecchi, Angelica Ippolito, Licia Maglietta
Regia Carlo Cecchi
Teatro Stabile delle Marche/ Mercadante Teatro Stabile di Napoli

da Venerdì 1 a Domenica 3 Febbraio
MOLLY SWEENEY
di Brian Friel
con Umberto Orsini, Valentina Sperlì, Leonardo Capuano
Regia Andrea De Rosa
Emilia Romagna Teatro Fondazione/ Teatro Metastasio Stabile della Toscana

da Venerdì 15 a Domenica 17 Febbraio PRIMA REGIONALE
LUOMO, LA BESTIA E LA VIRTÙ
di Luigi Pirandello
con Enzo Vetrano, Stefano Randisi, Ester Cucinotti, Giovanni Moschella,
Antonio Lo Presti, Margherita Smedile, Giuliano Brunazzi, Francesco Pennacchia
Regia Enzo Vetrano e Stefano Randisi
Teatro Stabile di Sardegna/ Diablogues

da Venerdì 29 Febbraio a Domenica 2 Marzo Esclusiva Area Metropolitana
TRILOGIA DELLA VILLEGGIATURA
di Carlo Goldoni
con Andrea Renzi, Eva Cambiale, Toni Servillo, Tommaso Ragno,
Paolo Graziosi, Anna Della Rosa, Gigio Morra, Betti Pedrazzi
Regia Toni Servillo
Teatri Uniti/ Piccolo Teatro di Milano – Teatro dEuropa

da Venerdì 2 a Domenica 4 Maggio PRIMA NAZIONALE
IL MAESTRO E MARGHERITA
da Michail Bulgakov
con Gabriella Pession e Sergio Assisi
Adattamento e regia Andrea Battistini
Associazione Teatrale Pistoiese/ Teatro Manzoni Milano

FUORI ABBONAMENTO:

Sabato 27 Ottobre PRIMA NAZIONALE
STORIA DI UN IMPIEGATO Nuova versione
di Fabrizio De André
con Alessandro Benvenuti e la Banda Improvvisa
con la Filarmonica G. Verdi di Loro Ciuffenna
Arrangiamenti e direzione Orio Odori
Impaginazione scrittura teatrale e regia di Alessandro Benvenuti
Benvenuti srl/ Materiali Sonori

Sabato 8 e Domenica 9 Dicembre PRIMA NAZIONALE
NON SI PAGA! NON SI PAGA!
di Dario Fo
con Marina Massironi e Antonio Catania
Regia Dario Fo
Cherestanì produzioni

Martedì 29 e Mercoledì 30 Aprile
IL MAESTRO E MARGHERITA
da Michail Bulgakov

ALTRI PERCORSI:

Sabato 3 e Domenica 4 Novembre – ore 20.00 esatte SALETTA GRAMSCI
STUDIO SU MEDEA
Elaborazione drammaturgica Federico Bellini
con Nicole Kehrberger (Premio Critica Teatrale 2007 Miglior Attrice),
Michele Andrei, Giuseppe Lanino, Emilio Vacca
Regia Antonio Latella
Teatro Stabile dellUmbria/ Totales TheaterInternational/ Festival delle Colline Torinesi

Venerdì 21 Dicembre PICCOLO TEATRO MAURO BOLOGNINI

LE CINQUE ROSE DI JENNIFER
di Annibale Ruccello
con Arturo Cirillo e Monica Piseddu
Regia Arturo Cirillo
Nuovo Teatro Nuovo

Venerdì 7 Marzo PICCOLO TEATRO MAURO BOLOGNINI
RACCONTI, SOLO RACCONTI
scritto e diretto da Ugo Chiti
con Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Massimo Salvianti,
Lucia Socci, Alessio Venturini
Arca Azzurra Teatro

Venerdì 28 Marzo SALETTA GRAMSCI
IL FESTINO
testo e regia di Emma Dante
con Gaetano Bruno
Sud Costa Occidentale in collaborazione con Nuovo Teatro Nuovo / Festival delle Colline Torinesi

Venerdì 7 Dicembre PICCOLO TEATRO MAURO BOLOGNINI
VIA
ideazione e progetto di Fabrizio Saccomanno e Stefano De Santis
con Fabrizio Saccomanno e Cristina Mileti
Drammatugia e regia Fabrizio Saccomanno
Cantieri Teatrali Koreja Stabile dinnovazione del Salento

Martedì 5 Febbraio PICCOLO TEATRO MAURO BOLOGNINI
ROMA ORE 11
di Elio Petri
diretto e interpretato da
Manuela Mandracchia, Alvia Reale, Sandra Toffolatti, Mariangeles Torres
Teatro Eliseo in collaborazione con Artisti Riuniti, Eti e Mitipretese

Venerdì 11 Aprile PICCOLO TEATRO MAURO BOLOGNINI

PASTICCERI
Scritto, diretto e interpretato da Roberto Abbiati e Leonardo Capuano
Benvenuti srl in collaborazione con Armunia/ Il Carro di Jan


CAMPAGNA ABBONAMENTI 2007/2008

da Martedì 26 Giugno a Giovedì 26 Luglio
da Martedì 4 a Martedì 11 Settembre
Conferma abbonamenti Stagione Teatrale 2006/07
da Martedì 18 Settembre
Vendita nuovi abbonamenti

PREVENDITA SPETTACOLI
da Martedì 2 Ottobre
Inizio prevendita spettacoli
"Moby Dick"
"Storia di un impiegato"
da Martedì 23 Ottobre
Inizio prevendita per tutti gli spettacoli della stagione

INFORMAZIONI
0573 991609 – 27112
www.pistoiateatri.it
biglietteria@pistoiateatri.it atp@pistoiateatri.it

ORARIO BIGLIETTERIA
fino al 26 Luglio
lunedì chiuso – dal martedì al venerdì 10/13 e 16.30/19
sabato 10/13
dal 4 Settembre
lunedì chiuso – martedì 16.30/19 – mercoledì 11/16
dal giovedì al sabato 11/13 e 16.30/19

Inizio spettacoli
feriali ore 21, festivo ore 16
(ad esclusione di "Studio su Medea"/Altri Percorsi: ore 20)